Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Misure di minimizzazione del rischio

Le misure di minimizzazione del rischio hanno lo scopo di ottimizzare l’uso sicuro ed efficace di un medicinale. Le misure di minimizzazione del rischio di routine si applicano a tutti i medicinali e prevedono l’utilizzo di strumenti come il Riassunto delle caratteristiche del prodotto (RCP), il Foglio Illustrativo, l’etichettatura ed il regime di fornitura del medicinale (ad es.: la necessità di una prescrizione medica).

Tuttavia per alcuni medicinali, al fine renderne l’utilizzo sicuro ed efficace, sono necessarie misure aggiuntive. Tali misure addizionali di minimizzazione del rischio comprendono diverse tipologie di strumenti quali, ad esempio, documenti destinati agli operatori sanitari (DHPC, guide informative etc.) e/o destinati ai pazienti (guide informative, opuscoli, diari, schede di allerta per i pazienti).

Carta di allerta per il paziente

La carta di allerta per il paziente (in inglese Patient Alert Card, abbreviato in PAC) è una scheda o tessera, generalmente di piccole dimensioni, che viene consegnata al paziente (o al suo tutore – caregiver) dall’operatore sanitario o, in alcuni casi, costituisce parte integrante della confezione del medicinale.

La carta di allerta per il paziente contiene importanti informazioni, scritte in modo sintetico, per un utilizzo sicuro e corretto del medicinale. Le informazioni, in base alla necessità, si riferiscono a diversi aspetti quali ad esempio i tempi e le modalità di somministrazione, il recapito del medico o del centro clinico. Le informazioni contenute nella scheda sono di particolare importanza e vanno considerate con particolare attenzione prima, durante e dopo il trattamento con un determinato medicinale.

Consultando l’elenco pubblicato in questa sezione, Lei può verificare se per un medicinale è presente la carta di allerta per il paziente, potrà visualizzare la versione più aggiornata ed eventualmente scaricarla e stamparla.

Le raccomandiamo di portare sempre con sé la Carta di allerta per il paziente e di esibirla a tutti gli operatori sanitari in caso di necessità.

File ODS (aggiornamento del 12/06/2019) 

AVVISO: In caso si riscontrassero incongruenze nell’elenco e nei relativi allegati si chiede di inviare una e-mail a mgr@aifa.gov.it

Data aggiornamento: giugno 2019
Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina